Istituto

L’Istituto di Linguistica Computazionale "A. Zampolli" (ILC) è un centro di riferimento, a livello nazionale e internazionale, nel settore della Linguistica Computazionale. L’Istituto afferisce al Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale (DSU) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e svolge attività di ricerca nei settori scientifici strategici della disciplina, oltre ad attività editoriali, di formazione e di trasferimento tecnologico.

Aree di Competenza

Gli studi effettuati all’interno di ciascuna area sono altamente interdisciplinari e coinvolgono competenze e professionalità diverse, principalmente condivise tra Linguistica, Linguistica Computazionale, Informatica e Bio-Ingegneria.

La ricerca all’ILC combina ricerca di base - con un investimento su temi di frontiera - e ricerca applicata, all’interno di un circolo virtuoso con ricadute significative sulla società e, in particolare, sul contesto socio-economico e culturale.

La varietà delle linee di attività e dei progetti di ricerca rendono l’ILC una realtà unica nel panorama italiano e una delle poche a livello internazionale dove si affiancano: attività volte alla definizione di risorse linguistiche, standard e infrastrutture di ricerca distribuite; definizione di metodi e tecniche avanzate per la ricerca e la gestione "intelligente" dell'informazione all'interno di basi documentali in linguaggio naturale disponibili sul Web o su Intranet locali; creazione di modelli computazionali dell'apprendimento linguistico in contesti ecologici di interazione comunicativa; ricerche innovative nel settore delle Digital Humanities.

Le attività sono condotte all’interno di una rete consolidata di collaborazioni a livello nazionale e internazionale con istituti di ricerca, università ed enti pubblici, così come con industrie e piccole e medie imprese, nell’ambito di numerosi progetti di ricerca.

Download Brochure