Seminario 2 - 21/07/2022

Avviso: 
L'evento si svolgerà in modalità ibrida (in presenza e online). Per la partecipazione in presenza sono raccomandate le mascherine FFP2.
Titolo: 
La rappresentazione della conoscenza espressa in un testo: modelli, risorse e applicazioni
Data: 
21/07/2022
Ora: 
15:45-16:30
Città: 
Pisa + Online
Luogo: 
CNR, Area delle Ricerca di Pisa, Aula 27 (Edificio C, Piano Terra) + Microsoft Teams
Descrizione: 
La presente comunicazione ha per oggetto le attività che svolgo nell’ambito del “Progetto Traduzione del Talmud Babilonese” e del progetto PRIN 2017 “Diversità Religiosa”. Dopo una breve introduzione relativa alle attività condotte dal gruppo di ricerca coinvolto in questi due progetti, saranno esposti sinteticamente gli ambiti a cui sto collaborando, vale a dire: i) definizione di un modello per la rappresentazione della conoscenza veicolata dai testi in relazione a informazioni di varia natura; ii) implementazione di funzioni lessicali nell’ambito della modellazione terminologica; iii) analisi e studio della risorsa PAROLE-SIMPLE-CLIPS (PSC), lessico computazionale per l’italiano, finalizzati all’aggiornamento e all’utilizzo della medesima; iv) elaborazione di una metodologia per lo studio del lessico della diversità religiosa da un punto di vista computazionale. Il primo punto verterà sulla definizione di un modello basato sul concetto di “diasistema” e sul suo utilizzo operativo in ambito computazionale; il secondo e il terzo punto si concentreranno sulle risorse e, in particolare, sull’uso delle funzioni lessicali in una risorsa termino-ontologica e sul recupero di una risorsa complessa e stratificata come PSC nell’ambito di task come la full-text search. Il quarto e ultimo punto consiste in una sintesi tra l’uso del modello e l’uso di risorse lessicografiche, attraverso una metodologia di studio comparativo che parte dal testo come dato e fonte di informazione da estrarre.
Relatore/i: 
Flavia Sciolette
Flavia ScioletteÈ assegnista di ricerca post-dottorale dal 2020 presso Istituto di Linguistica Computazionale "A. Zampolli'' del Consiglio Nazionale delle Ricerche nell’ambito del “Progetto Traduzione del Talmud Babilonese” e collabora al progetto PRIN 2017 “Diversità Religiosa”. Ha svolto gli studi universitari presso l’Università La Sapienza di Roma e ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università degli Studi di Macerata. Le sue pubblicazioni vertono su modelli per la rappresentazione computazionale del testo, lessico e linguaggio formulare in testi scientifici medievali e la concezione del meraviglioso in ambito romanzo. Inoltre, è docente a contratto di Informatica Umanistica presso l’Università La Sapienza di Roma.
Materiale Promozionale: