Seminario 11/11/2020

Avviso: 
In conformità con le disposizioni dettate dalla Direzione Generale del CNR alle strutture del CNR per il contenimento dell'emergenza collegata al nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2), il seminario si svolgerà in forma virtuale.
Titolo: 
Le dinamiche della polarizzazione
Data: 
11/11/2020
Ora: 
15:00-16:00
Luogo: 
Online
Descrizione: 
In psicologia sociale il concetto di "polarizzazione di gruppo" identifica il processo attraverso il quale una determinata attitudine od opinione tende a diventare più radicale all'interno di una comunità dopo essere stata dibattuta.
Se l'evidenza di questo tipo di fenomeno è incontrovertibile, i suoi meccanismi sono in larga parte ancora da chiarire e sono oggetto di analisi interdisciplinari.
Passerò in rassegna le teorie più influenti che spiegano i fenomeni di polarizzazione, concentrandomi in modo particolare su quella che individua la circolazione di "argomenti nuovi e persuasivi" come il motore principale di questo tipo di processo.
In seguito illustrerò alcune questioni di ricerca aperte e ne indicherò altre che possono essere affrontate in maniera rigorosa attraverso gli strumenti forniti dall'analisi linguistica, dall'argomentazione formale e dalla rappresentazione della conoscenza.
Relatore/i: 
Carlo Proietti
Carlo ProiettiÈ attualmente Ricercatore presso l'Istituto di Linguistica Computazionale "A. Zampolli" del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Viene da Concordia Sagittaria (VE) e ha studiato filosofia all'Università di Pisa come allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa.
Ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università di Parigi I Panthéon-Sorbonne, in cotutela con l’Università di Pisa, con una tesi di logica sul problema dei futuri contingenti e il paradosso della conoscibilità.
È stato PostDoc e poi Ricercatore all’Università di Lund e, più recentemente, Marie Curie Fellow all'Istituto di Logica, Linguaggio e Calcolo dell'Università di Amsterdam.
Si occupa di teoria dell'argomentazione, logica ed epistemologia.
Nello specifico, la sua ricerca verte sull’applicazione dei metodi formali di tali discipline all’analisi dei processi di scambio di informazione all'interno di gruppi, con un interesse particolare per le dinamiche che generano effetti indesiderati quali cascate informative, camere dell’eco e polarizzazione di opinioni.
Materiale Promozionale: