Seminario 1 - 25/11/2022

Avviso: 
L'evento si svolgerà in modalità ibrida (in presenza e online). Per la partecipazione in presenza sono raccomandate le mascherine FFP2.
Titolo: 
Diagnostic Captioning: primo approccio alla generazione di referti di mammografie
Data: 
25/11/2022
Ora: 
11:00-11:45
Città: 
Pisa + Online
Luogo: 
CNR, Area delle Ricerca di Pisa, Aula 27 (Edificio C, Piano Terra) + Microsoft Teams
Descrizione: 
Il seminario si propone di affrontare il tema del diagnostic captioning, in particolare applicato alla stesura automatica di referti di mammografie. Nella prima parte del seminario, pertanto, verrà fornita una panoramica sullo stato dell’arte relativo al diagnostic captioning, con un focus particolare sulle metodologie, i dataset e la valutazione. Nella seconda parte del seminario, dopo una breve discussione sulla scelta delle mammografie come ambito di applicazione, verranno descritti un primo approccio alla generazione di referti per la lingua italiana e i problemi incontrati. Nello specifico, verranno descritti un approccio utilizzato per la generazione di un corpus composto da mammografie e relativi referti per l’italiano ed un primo esperimento di generazione dei referti testuali a partire dalle immagini degli esami. L'ultima parte del seminario sarà infine focalizzata su alcune questioni aperte e su possibili percorsi di ricerca futuri.
Relatore/i: 
Giulia Benotto
Giulia Benotto
Laureata in Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Linguistica Computazionale presso la medesima Università con una tesi relativa allo studio dei limiti e delle potenzialità dell’approccio distribuzionale rispetto alla semantica lessicale e, in particolare, all’analisi delle relazioni paradigmatiche. È stata assegnista di ricerca presso l’Istituto di Linguistica Computazionale “A. Zampolli” del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal 2011 al 2016 e si è occupata, in particolare, di applicare le teorie distribuzionali a varie tematiche relative alle Digital Humanities (traduzione assistita, autorship attribution). Dal 2017 al 2022 ha lavorato presso varie aziende private, occupandosi di sviluppo e gestione di chatbot, utilizzando tecnologie sia proprietarie sia IBM Watson. Da Febbraio 2022 è ricercatrice presso l’Istituto di Linguistica Computazionale “A. Zampolli” del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Materiale Promozionale: