GreekSchools

Acronimo: 
GreekSchools
Titolo: 
The Greek philosophical schools according to Europe’s earliest ‘history of philosophy’: Towards a new pioneering critical edition of Philodemus’ Arrangement of the Philosophers
Tipo di Progetto: 
Europeo
Ente Finanziatore: 
European Commission
Programma di Finanziamento: 
Horizon 2020
Contratto: 
ERC-2019-ADG-885222
Data di Inizio: 
01/01/2021
Data di Fine: 
31/12/2025
Status: 
In Corso
Ruolo ILC: 
Beneficiario
Coordinatore del Progetto: 
Università di Pisa (UniPi)
Responsabile Scientifico del Progetto: 
Graziano Ranocchia (UniPi)
Responsabile Scientifico dell'Unità di Ricerca dell'ILC: 

La nostra conoscenza delle scuole filosofiche greche è sostanzialmente di seconda mano e dipendente dalle Vite dei filosofi illustri di Diogene Laerzio (III secolo d.C.) e dalla "Rassegna dei filosofi" di Filodemo (75-50 a.C.) [di seguito "Rassegna"], un ampio trattato in vari libri che costituisce di fatto la più antica storia della filosofia ad esserci pervenuta direttamente dall’antichità.

Da quest’opera provvidenzialmente conservata nei papiri di Ercolano possiamo ricavare un resoconto potenzialmente completo della storia delle scuole filosofiche greche il quale è per molti aspetti unico e più vicino ai fatti e ai protagonisti di quello fornito da Diogene Laerzio.

Malauguratamente, i manoscritti originali che ce la trasmettono sono in cattive condizioni e le edizioni di essi attualmente disponibili sono da considerarsi largamente superate dagli ultimi progressi tecnologici.

Con l’aiuto delle più moderne tecnologie oggi disponibili il progetto si prefigge di realizzare una nuova edizione complessiva dell’intero trattato e delle sue differenti sezioni munita di ampia introduzione e commento.

In particolare, applicheremo tecniche avanzate a papiri opistografi e pluristratificati appartenenti alla Rassegna di Filodemo e anche ad altri papiri al fine di: a) leggere il testo vergato sul verso; b) individuare, classificare e ricollocare gli strati sovrapposti; c) leggere il testo nascosto in questi ultimi.

Combineremo queste metodologie con le più avanzate tecniche ecdotiche allo scopo di produrre un testo critico più affidabile e sostanzialmente accresciuto del trattato di Filodemo attraverso un innovativo sistema editoriale.

Infine, realizzeremo un’edizione elettronica open-access della Rassegna mediante una pionieristica piattaforma Web open-source coinvolgendo la comunità scientifica in una revisione collaborativa on-line e in progress della nostra edizione critica.