DeepHealth

Acronimo: 
DeepHealth
Titolo: 
Deep-Learning and HPC to Boost Biomedical Applications for Health
Tipo di Progetto: 
Europeo
Ente Finanziatore: 
European Commission
Programma di Finanziamento: 
Horizon 2020
Contratto: 
H2020-ICT-2018-2-825111
Data di Inizio: 
01/01/2019
Data di Fine: 
31/12/2021
Status: 
In Corso
Ruolo ILC: 
Sottocontraente

Si prevede che la scoperta e l'innovazione scientifiche sanitarie avanzeranno rapidamente sotto il cosiddetto "quarto paradigma della scienza", che si basa sull'unificazione degli ambienti tradizionalmente separati ed eterogenei dell'elaborazione ad alta prestazione e dell'analisi dei big data.
Sotto questo paradigma, il progetto DeepHealth fornirà potenza di calcolo HPC al servizio di applicazioni biomediche e applicherà tecniche di Deep Learning (DL) su ampi e complessi insiemi di dati biomedici per supportare modi nuovi e più efficienti di diagnosi, monitoraggio e trattamento delle malattie.
DeepHealth svilupperà un framework flessibile e scalabile per l'ambiente HPC + Big Data, basato su due nuove biblioteche: la European Distributed Deep Learning Library (EDDLL) e la European Computer Vision Library (ECVL).
Il framework sarà validato in 14 casi d'uso che consentiranno di formare modelli e fornire dati di allenamento da diverse aree mediche (emicrania, demenza, depressione ecc.).
I modelli formati risultanti e le biblioteche saranno integrati e validati in 7 piattaforme software biomediche esistenti, che includono: a) piattaforme commerciali (ad es. PHILIPS Clinical Decision Support System o THALES SIX PIAF); b) piattaforme orientate alla ricerca (ad es. CEA's ExpressIF ™ o CRS4's Digital Pathology).
L'impatto viene misurato monitorando il time-to-model-in-production (ttmip).
Attraverso questo approccio, DeepHealth standardizzerà anche le risorse HPC alle esigenze delle applicazioni DL e rafforzerà la compatibilità e l'uniformità dell'insieme di strumenti utilizzati dal personale medico e dagli utenti esperti.
La soluzione DeepHealth finale sarà compatibile con le infrastrutture HPC che vanno da quelle nei centri di supercalcolo a quelle negli ospedali.
DeepHealth coinvolge 21 partner di 9 paesi europei, mettendo insieme un gruppo multidisciplinare da organizzazioni di ricerca (9), organizzazioni sanitarie (4) e (4) grandi e (4) piccoli e medi partner industriali, con un forte impegno verso l'innovazione, lo sfruttamento e la sostenibilità.